Migrazioni

art45-zucchetti

29 ottobre 2017

Ore 22:45

Teatro della Limonaia – 29 ottobre ore 22.45
Progetto Interregionale 2017

MIGRAZIONI #studiouno

di Edoardo Zucchetti – (cast in via di definizione)

Trenta minuti di apnea e sperimentazione teatrale sul tema dei migranti. Un’idea nata in seguito alla visione del testo Lampedusa al Soho Theatre di Londra, sviluppatasi con lo studio dell’artista AiWeiWei e culminata con l’approfondimento del fenomeno migratorio per mezzo di film, quotidiani, social, inchieste e saggi.
Un esperimento reso possibile grazie al progetto interregionale presso il Teatro della Limonaia / Intercity Festival che per il terzo anno rinnova a Edoardo Zucchetti la possibilità di effettuare una residenza artistica utile a studiare, indagare e portare in scena testi e storie internazionali di estrema attualità.

Edoardo Zucchetti in seguito agli scarsi risultati liceali si iscrive inaspettatamente alla Facoltà di Lettere e Filosofia, Pro.Ge.A.S di Prato. Coinvolto dai docenti, Teresa Megale e Siro Ferrone, muove i primi passi nella compagnia universitaria guidata da Cristina Pezzoli. Negli anni da studente collabora a vario titolo con Valtur, Firenze dei Teatri, Maggio Musicale Fiorentino e Napoli Teatro Festival Italia. Nel 2009, dopo la laurea, si dedica ad un forsennato apprendistato di regia d’Opera, Prosa e Cinema, gavetta che lo porterà a lavorare in giro per l’Europa, come assistente di Franco Zeffirelli, Marco Gandini, Pier’Alli, Pierluigi Pizzi, Jonathan Miller e Terry Gilliam per l’opera lirica, Daniele Salvo, Maurizio Panici, Roberto Valerio e Angelo Savelli per la prosa, Pupi Avati, Stefano Lorenzi e Ron Howard per il cinema. Nel 2015, il suo debutto come regista, lo porterà negli Stati Uniti con le Nozze di Figaro a Springfeald \ Missouri.

Condividi su: